Menu
Didattica Scuola online
Scuola Secondaria I grado 14/03/2024

Yeehaw! 🤠

Anche questa attività, purtroppo,  è giunta al termine!
Abbiamo imparato passi, creato coreografie, ci siamo lasciati guidare da musiche coinvolgenti e da Matteo, un bravissimo istruttore che ci ha avvicinati al mondo del country. Tutti provetti ballerini, nessuno escluso!
Non vediamo l’ora di mostrarvi qualche passo il giorno della recita di fine anno, il 10 maggio alle 20:30!
Nel frattempo, per qualche anticipazione, potete sempre andare sulla nostra pagina Instagram!

 

Scuola Secondaria I grado 14/03/2024

Yoga Time 🧘🏼‍♂️

Si è concluso il corso di yoga che ha visto coinvolti i ragazzi delle classi terze medie.
Un’attività diversa dal solito, rilassante, che ci ha messi alla prova rispetto al sapersi rilassare, riuscire
a concentrarsi, lasciarsi guidare da una voce alla scoperta delle sensazioni che ci accompagnano e
alla percezione di sé.
Anche questa volta, i ragazzi hanno partecipato con entusiasmo e si sono lasciati accompagnare alla scoperta di un mondo diverso da quello in cui viviamo.
E non sono mancati il divertimento e l’iniziativa personale, con la creazione di mandala umani.
Scuola Secondaria I grado 13/03/2024

Tutti allo stadio! ⚽️

Il 28 febbraio le seconde medie si sono recate allo Stadio di Bergamo per la 21^ edizione de “La Scuola allo Stadio”, organizzata da Edu.Giovanile Atalanta B.C. in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale.
Purtroppo il meteo non era dalla nostra parte: abbiamo dovuto rinunciare ai giochi di squadra all’aperto, ma abbiamo potuto immedesimarci nei giornalisti sportivi e nelle squadre sedute in panchina. Siamo andati nella palestrina – esattamente sotto la curva nord – dove i giocatori si scaldano, e ci siamo seduti al posto dei nostri campioni nello spogliatoio.
Abbiamo imparato cosa è il doping, cosa significa allenarsi con impegno e dedizione, cosa significa essere parte di una squadra. E, grazie a tre alunni del Liceo Sarpi, abbiamo scoperto il mito di Atalanta.
Ciliegina sulla torta? Abbiamo pure conosciuto Birkir Jonsson!
Anche quest’anno, un’esperienza decisamente unica!
Scuola Secondaria I grado 24/02/2024

Museo Bernareggi: un viaggio fra Arte e Storia

In queste settimane, le classi prime e seconde della scuola media hanno visitato il “Museo e tesoro della Cattedrale“,  il cui ingresso è posto sotto il porticato del Palazzo della Ragione in Piazza Vecchia. Il museo, gestito dalla Fondazione Adriano Bernareggi, racconta le origini e la storia della chiesa di Bergamo, illustra le complesse e affascinanti vicende costruttive che hanno coinvolto questo luogo e, attraverso l’esposizione di preziosi oggetti di arte e di liturgia, trasmette l’atmosfera di sacralità e di bellezza che ha caratterizzato la vita dell’antica Cattedrale di San Vincenzo.

Non si è trattato, tuttavia, di una semplice lezione teorica fra Arte e Storia, bensì di un vero e proprio viaggio: una volta terminata la visita, infatti, i ragazzi hanno partecipato a due laboratori pratici. Nello specifico, le classi prime hanno preso parte al laboratorio “I muri raccontano”, mentre per le classi seconde è stato pensato il laboratorio “Tra inchiostro e colore”.

I ragazzi di prima media hanno sperimentato l’antica tecnica del “dipinto a fresco” su superficie intonacata utilizzando pigmenti in polvere per la coloritura.
I ragazzi di seconda media, in collaborazione con l’Archivio Storico Diocesano, si sono invece cimentati in un’esercitazione di calligrafia a partire dalla visione di antichi manoscritti medievali.                                                                                                                                                                                                                                                               
Scuola Primaria 14/01/2024

“Nel labirinto”…delle emozioni

Tutti i martedì del mese di ottobre, le classi quinte si sono cimentate in un laboratorio teatrale a tema “Nel Labirinto”.

Sono stati accompagnati da Stefano Facoetti, esperto di arte e di teatro.

 

Il corso si è articolato in 4 incontri durante i quali potevano partecipare anche i genitori.
Attraverso i mezzi del teatro (giochi teatrali, improvvisazione) si è approfondito il tema del “diventare grandi” provando a capire le emozioni e ad incanalarle al meglio.

E’ stato già proposto un corso con Stefano lo scorso anno ed è stato un vero successo!

La quinta è un anno particolare, di crescita e di grande cambiamento. L’ intento delle insegnanti era infatti quello di permettere ai bambini di esprimere ciò che stanno vivendo e aiutarli accogliendo i loro dubbi e le loro paure.
È stato bello vivere questo momento anche insieme ai genitori che si sono sentiti davvero partecipi della vita scolastica.

Si sono rafforzati i legami di quella rete educativa che sta intorno ai nostri alunni.

 

 

 

“A me piacciono questi incontri perché mi sento ascoltato davvero”

…non resta che affermare: “Impariamo ad ascoltare e avremo bambini felici”

Scuola Primaria 14/01/2024

Ritorno alle origini: “ϋgì bèl, sò fradèl”

Durante il pomeriggio di martedì 31 ottobre, i bambini delle classi seconde hanno fatto un vero e proprio salto nel passato…al tempo dei nonni e dei bisnonni.

 

 

Ospiti speciali dell’avventura sono state Norma Rivellini, attrice, e Grazia Assi, regista della compagnia dialettale bergamasca “Il Sipario”.

Durante il pomeriggio trascorso insieme, Norma e Grazia hanno portato i bambini alla scoperta del dialetto bergamasco.

In particolare, dopo aver spiegato loro che, in passato, questo idioma veniva utilizzato prevalentemente dalle famiglie contadine che non potevano frequentare la scuola e quindi apprendere l’italiano, le due esperte hanno insegnato ai nostri bambini alcune filastrocche della tradizione, accompagnandole con alcuni gesti per facilitare la memorizzazione.

Poi, hanno mostrato loro una conta e un piccolo gioco ad essa abbinato. I bambini si sono dimostrati entusiasti, soprattutto quando, alla fine dell’incontro, Norma e Grazia si sono rese disponibili per tradurre le parole da loro suggerite.

Ecco il testo delle due filastrocche imparate:

Chèsto l’è burlàt en del fòs
Chèsto ‘l’à tiràt fò
Chèsto ‘l’à sugàt so
Chèsto ‘l’à fài la panada
E chèsto ‘l l’à mangiàda

 

ϋgì bèl
Sò fradèl
Oregìna bèla
So sorèla
Buchina dè frà
Campanilì de sunà

Questo progetto si inserisce nella progettazione di educazione civica, nell’ambito della valorizzazione del patrimonio artistico-culturale del nostro territorio.

Il dialetto bergamasco è patrimonio della nostra terra ed è fondamentale che venga trasmesso anche alle nuove generazioni!

Scuola Primaria 14/01/2024

Gita in fattoria: s’impara nella natura!

Il giorno 26 ottobre, le classi prime si sono recate presso la Cascina Pezzoli di Treviglio per trascorrere una giornata immersi nella natura e conoscere i segreti della fattoria.
I bambini erano emozionatissimi per la loro prima gita alla scuola primaria e, armati di zainetto, pranzo al sacco e stivaletti, sono partiti per questa splendida avventura!

 

Avete mai preparato del formaggio e fatto un giro su di un trattore? I bambini di prima hanno avuto il piacere di sperimentare queste esperienze!


La mattina, appena arrivati, hanno imparato a preparare del gustoso formaggio e, accompagnati dalle guide e da un simpatico maialino, hanno visitato gli animali della fattoria. Mucche, pavoni, cavalli, lama, uccellini… è stato bellissimo conoscerli, accarezzarli e dare loro da mangiare!

 

A pranzo, affamatissimi, hanno gustato il pranzo al sacco e, dopo aver giocato, i piccoli hanno fatto un “bagno” nelle piscine di mais, di fieno e visitato la fattoria… sul trattore! L’avventura in fattoria è proseguita con la visita all’interessantissimo museo agricolo, che ha fatto rivivere
loro la quotidianità di un tempo.

Per concludere è stato divertentissimo e… spaventosissimo addentrarsi nel pauroso labirinto preparato per Halloween, ricco di mummie, ragnatele e spettri: che paura!!

 

Durante il viaggio di ritorno i bambini erano entusiasti e così stanchi che qualcuno di loro ha schiacciato un pisolino fino all’arrivo a scuola.

Che dire: grazie Cascina Pezzoli per averci fatto vivere questa magnifica giornata!

 

Scuola Secondaria I grado 04/12/2023

Corsa Campestre – Campioni… di Fair Play! 🥇🏆

Venerdì 24 novembre, presso la sede del CSI di via Gleno, si è svolta la fase distrettuale dei campionati sportivi studenteschi di Corsa Campestre.
Dopo un duro allenamento che ha visto impegnati i nostri ragazzi dall’inizio della scuola, 15 tra loro hanno partecipato con grinta ed entusiasmo a questa importante iniziativa.
La squadra delle cadette si è qualificata per la successiva fase provinciale in programma per il prossimo 18 gennaio con 4 ragazze (G.B., E.A., V.G, V.R.) così come il vincitore della categoria cadetti, L.B.
Un particolare encomio agli altri 3 nostri atleti della categoria cadetti (E.M., G.C., R.C.) che, durante la gara, si sono fermati per soccorrere un ragazzo di un’altra scuola che ha avuto un malore, fino all’arrivo dei soccorsi. Per fortuna tutto si è risolto per il meglio, e noi siamo veramente molto orgogliosi di come i nostri ragazzi si sono comportati in questa occasione!
Scuola Secondaria I grado 10/11/2023

Alla scoperta di Crespi d’Adda e dintorni

Le classi terze della scuola media hanno vissuto un’esperienza originale a Crespi d’Adda.
Infatti, dopo aver imparato il funzionamento della centrale lungo il fiume Adda
e il trasporto fluviale, gli studenti hanno potuto conoscere moltissimo sulla storia di
questo affascinante villaggio operaio e della sua fabbrica.
Infine, la passeggiata per osservare dall’alto il panorama e l’approfondimento sulla
lavorazione del cotone hanno completato questa interessante giornata durante
la quale, naturalmente, non sono mancati momenti di socializzazione!

 

Scuola Secondaria I grado 07/11/2023

Visori, che passione!

Fare inglese potenziato alla Scuola Capitanio significa andare ben oltre il libro di testo.
Ormai da anni, brani musicali, video, film e serie TV sono diventati parte integrante
della didattica,
con il chiaro obiettivo di esporre sempre più frequentemente gli studenti
a esempi autentici dell’uso della lingua inglese in contesto.
Ebbene, quest’anno ci siamo spinti ancora più in là! Nelle scorse settimane, infatti, le
classi prime hanno inaugurato il nuovo Laboratorio di Potenziamento del Lessico
tramite i Visori, la Realtà Aumentata e la Realtà Virtuale (AR/VR)
.


 

L’idea di concentrarsi sul lessico – spiegano il Prof. Andrea Sigismondi e il Dr. Alireza
Khani
– deriva dal fatto che i vocaboli sono tra gli elementi linguistici più difficili da ritenere
per un apprendente di lingua straniera: in più, se si considera la giovanissima età dei nostri
studenti, appare evidente come le liste di vocaboli da memorizzare meccanicamente siano
non solo inadeguate ma, per molti versi, anche deleterie.

 

La multimedialità offerta dai visori e dalla AR/VR permette agli studenti una più facile
memorizzazione dei vocaboli
e, soprattutto, agendo positivamente sulla motivazione,
garantisce un apprendimento significativo. Di fatto, in una didattica che mette al
centro lo studente
, il docente non può e non deve trascurare la dimensione
emotivo-affettiva
. In questo senso, i visori presentano due vantaggi piuttosto evidenti:
da un lato, scostandosi in maniera netta dalla routine delle attività solitamente proposte
in classe, si configurano come elemento di novità e stimolano pertanto la curiosità
epistemica
dei ragazzi; dall’altro, rappresentando la tecnologia uno dei loro principali
interessi, agiscono sulla loro motivazione intrinseca, condizione necessaria affinché
gli studenti possano davvero apprendere.
In altre parole, i visori permettono di cancellare la componente noiosa che invece si
avrebbe se costringessimo i ragazzi a imparare elenchi di vocaboli fini a se stessi.

Ben inteso, gli studenti non passano 60 minuti solo a guardare video: i visori non sono altro
che il canale, lo stimolo che poi ci conduce all’attività vera e propria, cioè l’analisi dei
vocaboli, lo studio della loro pronuncia, la loro trascrizione nell’apposita sezione del
quaderno e, non ultimo, attività e giochi sempre diversi (anche attraverso l’uso del tablet
e grazie ad app quali Augment e Spatial) per verificare le competenze acquisite.
In breve, questo laboratorio offre agli studenti un’esperienza di apprendimento in primis
diversa dal solito, immersiva, mai noiosa e – soprattutto – coinvolgente.

“Tell me and I forget. Teach me and I may remember. Involve me and I learn”

Dopotutto, come recita questo proverbio, senza coinvolgimento e interazione non
può esserci apprendimento.

 

 

 

 

 

 

1 2 3 4 14

Fondazione Opera Sant'Alessandro

Otto istituti scolastici e 175 anni di storia offrono un percorso educativo da 0 a 19 anni con una didattica all’avanguardia e di respiro internazionale